Menu Chiudi

Daria Ubaldeschi

nasce nel 1970, figlia di un concerto jazz. Vive da sempre a Novi Ligure, dove ha frequentato il Liceo Classico, per poi iscriversi alla Facoltà di Psicologia a Torino, città nella quale si è laureata e successivamente specializzata in Psicoterapia. La sua storia professionale l’ha vista assistente all’Università, docente degli specializzandi, psicologa e formatrice nei servizi sanitari. Attualmente lavora part time presso il DH Oncologico dell’Ospedale di Ovada e dedica il resto del tempo alla sua grande passione, la scrittura, che affina negli anni frequentando i corsi alla Scuola Holden e sperimentandosi con la Redazione de “Il Novese”. Ex aracnofobica, ex fumatrice, ex paziente oncologica, ex moglie, ha fatto dell’essere ex uno stile di vita.


Il problema non è il ragno“, ossia non è l’oggetto delle nostre paure su cui dovremmo concentrarci, ma su ciò che quell’oggetto nasconde della storia del nostro sè.

come ho conosciuto Daria

Frequentando Twitter, con molta probabilità, si vedrà scorrere nella TL una marea di libri.
Nel periodo dedicato alla creazione di CruciLibro, particolari cruciverba che racchiudono al loro interno libri e riflessioni, mi sono imbattuto casualmente in un’intervista di Daria Ubaldeschi.
Una dichiarazione, tratta da quell’intervista, mi ha particolarmente colpito, condivisa sicuramente e vissuta forse in altro periodo.
Fatto sta che su quella riflessione è stato realizzato un
CruciLibro per Daria

R.V.

< indietro <

Iscriviti a Quipercaso

0
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com